Crescere con il Venture Capital o il Crowdfunding – Parte 1

Lo sviluppo triennale di una nuova impresa può avvenire in modo “organico” cioè con una crescita progressiva dei ricavi e della sua complessiva dimensione economica.

Questo tipo di sviluppo però richiede tempo, in quanto, facendo leva soltanto sulle proprie forze, l’impresa deve progressivamente consolidare il proprio mercato, ripagare gli eventuali debiti, trovare risorse finanziarie per ulteriori investimento.

In tutti i settori, ma in particolare in quelli ad alta innovazione tecnologica, vi è una strada molto più breve per crescere e fare investimenti: quella che consiste nel fare entrare in società soggetti imprenditoriali esterni, che portino consistenti capitali ed eventualmente anche conoscenze (know how) e rapporti commerciali. Questi soggetti sono le società di Venture Capital.

Il settore della Intelligenza Artificiale attira molti investitori, tanto che gli investimenti delle società di Venture Capital nel capitale delle Start-up innovative sono passati tra il 2014 e il 2018 da 3 a 22 miliardi, con un numero di operazioni annue che è quintuplicato: da 200 a 1.000 all’anno.

Perché questa forte attenzione? Per il fatto che il Venture Capital va alla ricerca di imprese che presentano possibilità sviluppo e di redditività molto rapide. Le nuove tecnologie offrono normalmente delle condizioni di questo tipo, più di quanto possano fare settori più consolidati, in cui la crescita è più lenta.

Una società di Venture Capital potrebbe, senza esagerare, pensare che un investimento in una Start-up, supponiamo di un milione di Euro, possa portare in pochi anni a un valore molto superiore, supponiamo di 100 milioni di Euro.

Questo, ovviamente, se i servizi della Start-up sapranno affermarsi su una scala ampia, meglio ancora se a livello globale. Se la società di Venture Capital facesse poi capo a un colosso dell’informatica (come avviene per Intel Capital, Google Ventures, Samsung Ventures, Microsoft Ventures, ecc.), la valorizzazione potrebbe consistere nel creare sinergie con il gruppo maggiore.

CONTINUA

http://www.genesis.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...