I danni del piano Juncker per le nuove imprese

Il Piano Juncker è stato presentato, anche dal governo italiano, come un pacchetto che potrebbe rilanciare l’economia europea.
Non potendo impiegare risorse aggiuntive pubbliche, precluse dai paralizzanti parametri del Fiscal Compact, ed essendo scritto da uno dei principali artefici di queste fallimentari politiche, il Piano Juncker ha inizialmente fatto intendere che i suoi finanziatori potessero essere dei fantomatici “investitori privati”.

Poi ha scoperto le carte. Le risorse verranno sottratte niente di meno che ai fondi della ricerca e lo sviluppo tecnologico del programma europeo Horizon 2020 (2,7 miliardi di cui 1,5 da Industrial leadership e Societal challenges), nonché ai piani di sviluppo tecnologico delle telecomunicazioni.
L’austerità di Juncker è destinata quindi a danneggiare non solo l’economia nel suo complesso, ma anche l’innovazione tecnologica delle imprese e i processi di natalità imprenditoriale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...