Megatrend di ieri e di domani (Parte III) – Le tecnologie chiave per il futuro

Secondo un recente studio dell’AIRI (Associazione Italiana per la Ricerca Industriale) intitolato “Key Enabling Technologies: their role in the priority technologies for the Italian industry”, 6 tecnologie sono destinate a creare importanti opportunità per le imprese italiane.

Micro e nano-elettronica

Sono le tecnologie fondamentali per la gestione e conservazione di dati, l’elaborazione di dati per sistemi elettronici a basso consumo energetico, lo sviluppo di sensori, lo sviluppo di tutte le interfacce tra l’uomo e le macchine, e tra diverse macchine, nelle reti per la sicurezza, per I sistemi logistici informatizzati ed eco-friendly, nello sviluppo di tecnologie avanzate per il fotovoltaico, nei dispositivi per la diagnostica medica, nella genomica, nella metabolomica e nelle tecnologie per la chimica farmaceutica.

Biotecnologie industriali

La cosiddetta “biotecnologia bianca” impiega enzimi e micro-organismi per ottenere prodotti a base biologica impiegabili in diversi settori, come l’alimentare, la chimica, la cosmesi, il tessile, la cartotecnica, i carburanti.

 Nanotecnologie

I nano materiali (di dimensione 1 nm- 100 nm) sono destinati ad avere un impatto molteplici settori: medicina, elettronica, produzione e distribuzione di energia, ambiente, settori manifatturieri quali l’abbigliamento o la cosmesi.

Fotonica

Le nuove tecnologie della luce coinvolgono molteplici applicazioni: dalla nuova componentistica elettrica ed elettronica (LED, fotodiodi, ecc,), alle applicazioni del laser, alle fibre ottiche, al bio-farmaceutico (ad esempio farmaci fotodinamici non invasivi)

con conseguenze importantissime per la ricezione e trasmissione dati, la sensoristica, la sicurezza, il risparmio energetico.

Materiali avanzati

Nuovi materiali avanzati con nuove proprietà, fisiche, meccaniche ed elettro-magnetiche,

più leggeri, con un minore impatto ambientale, con minore assorbimento di energia,

sono destinati ad avere un impatto su diversi settori, dall’aerospazio, al trasporto, alle costruzioni, alla cura della salute (ad esempio materiali biocompatibili per arti ortopedici o per valvole cardiache artificiali).

Sistemi manifatturieri avanzati

Diverse tecnologie si svilupperanno ulteriormente per aumentare la produttività dei processi industriali: soluzioni hardware e software che aumenteranno i volumi delle informazioni gestite, tecnologie che aumenteranno l’efficienza energetica, nuovi principi biologici per l’ottenimento di prodotti chimici, tecnologie meno invasive in medicina, nuovi sistemi per aumentare la sicurezza dei trasporti, tecnologie per ridurre le emissioni e l’impatto ambientale, strumenti per una progettazione di alta qualità, metodologie a standard per l’automazione e l’integrazione di sistemi industriali complessi, tecnologie informatiche per la integrazione della catena produttiva, tecnologie per il monitoraggio e il controllo dei processi produttivi, sviluppo di sensori ad alta qualità.

 

http://www.genesis.it/pubblicazioni-libri1.htm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...