Sigarette elettroniche: un caso estremamente interessante

Le sigarette elettroniche sono un prodotto di estremo successo: 1 milione di persone su 10,6 milioni di fumatori hanno rinunciato al tabacco passando al nuovo sistema.

Sono oltre 3 mila i negozi aperti in pochi mesi: un boom inconsueto in un periodo come quello attuale, per molti versi incoraggiato proprio dalla crisi: uno “svapatore” può risparmiare in un anno almeno 1.000 Euro, pur considerando il costo di acquisto dell’apparecchiatura iniziale.

Attorno a questo piccolo settore in espansione si stanno scatenando interessi enormi: lo Stato rischia di perdere fino a 1 miliardo di Euro all’anno per mancati introiti dalle accise sulle sigarette di tabacco; i gestori delle tabaccherie accusano il colpo (anche se non mancano quelli che hanno ampliato l’assortimento includendo i nuovi prodotti); le industrie del tabacco sono allarmate; l’industria farmaceutica rivendica per se’ il monopolio della produzione delle ricariche, potenzialmente dannose per la salute; le farmacie puntano ad acquisirne il monopolio del commercio.

Studi di opposto tenore sostengono che la nicotina liquida è dannosa, altri che rispetto al fumo e al catrame della sigaretta i vantaggi per la salute sono significativi.

La vicenda è molto interessante: concetti generali di libertà di mercato, regolazione statale, tassazione, tutela della salute, ecc. saranno messi a dura prova nei prossimi mesi: vedremo chi la spunterà…

http://www.genesis.it/pubblicazioni-libri1.htm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...