“Leggero come una farfalle, pungente come un’ape” (Muhammed Alì)

Quale sport affina le abilità necessarie a una efficace gestione d’impresa? E’ un tema affascinante, non ancora esplorato da studi adeguati.

Alcune note però sono possibili. Gli sport di resistenza aiutano a sviluppare doti di tenacia e di concentrazioni indispensabili per portare avanti un progetto d’impresa.

Al contrario sport che si basano su performance brevi e intense (come i 100 metri dell’atletica leggera) non hanno molto a che fare con la vita di una impresa.

Sport di squadra come il calcio, il basket o il rugby affinano la capacità di costruire azioni complesse facendo leva su un gruppo ben coordinato e motivato. Questo a condizione di non essere praticate in una forma “tribale”, di puro scontro muscolare con gli avversari.

Qualsiasi sport praticato in modo da scaricare furenti ogni colpa su arbitro, allenatore, avversari e compagni  porta a diventare persone irresponsabili, incapaci quindi di assumersi le responsabilità che qualunque gestione d’impresa comporta.

L’idea che nello sport occorra scaricare l’adrenalina che si ha in corpo è forse giusta per una rissa da strada, non per la gestione d’impresa né per sport che richiedono concentrazione, precisione e intelligenza. Come il tennis o la stessa boxe: “leggero come una farfalle e pungente come un’ape” si definì il grande Muhammed Alì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...