Cosa insegna alle imprese la Spagna del calcio

Cosa c’entrano i recenti campionati europei di calcio con il mondo delle imprese? Apparentemente nulla, ma capire come sia potuta nascere una squadra (la Spagna) che probabilmente è la più forte nazionale di sempre, e che da diversi anni ormai batte tutte le altre, è interessante.

Intanto la bellezza del gioco: chi ha detto che per vincere bisogna essere solo furbi, provocare gli avversari, approfittare soltanto dei loro errori? Anche in azienda qualità e risultati economici possono andare insieme.

I risultati però si costruiscono, altro insegnamento spagnolo, con il tempo. Molti dei giocatori si sono formati bambini nel vivaio (la Cantera) del Barcellona, giungono al successo dopo anni di apprendimento di una tecnica sopraffina, poca esposizione mondana, serietà e concentrazione in campo e fuori.

Nessuna gigionata (ricordate il nostro calciatore che esibiva muscoli e tatuaggi dopo un gol, come sulla pedana di un circo?), modestia, correttezza verso gli avversari (quanti falli simulati nel campionato italiano!), rispetto della squadra (è ormai una regola nel calcio italiano: chi fa gol non festeggia con gli altri, ma allontana i compagni e si esibisce in un balletto personale, indicando se stesso).

Solo così nasce il vero e proprio artigianato di gran lusso dei vari Xavi e Iniesta, fatto di precisione, ritmo, fantasia,  e dove la forza muscolare non conta più di tanto, tanto che molti dei campioni spagnoli sono “omini” che non superano il metro e settanta.

Atteggiamento individuale, ma anche e soprattutto gioco di squadra. E’ proprio questo a fare la differenza, anche in una impresa. Non è facile che tante forti individualità collaborino fra loro: nei passaggi, negli scambi di posizione, nel difendere e attaccare tutti insieme. Quante volte invece l’individualismo ha corroso le squadre italiane, dai tempi antichi della rivalità tra Rivera e Mazzola, fino a quelli più recenti, quando l’impegno principale di molti allenatori andava nel cercare di “umiliare” un grande talento come Roberto Baggio!

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...